Nuova scuola per l’infanzia | Calenzano

PROGETTAZIONE INTEGRATA DI UN NUOVO EDIFICIO SCOLASTICO

luogo: Località Dietro Poggio | Calenzano (FI)
periodo: 2018-2019
committente: Comune di Calenzano
servizi: Studi di fattibilità per sistemi energetici ad elevate prestazioni; Progettazione acustica; Valutazione previsionale di rispetto dei requisiti acustici passivi; Valutazione previsionale di clima e impatto acustico; Verifica dei Criteri Ambientali Minimi

Il progetto per la realizzazione della nuova scuola dell’infanzia è stato pensato dal Comune per ospitare 4 sezioni didattiche. L’impianto distributivo della nuova scuola si allontana dall’approccio tradizionale basato sull’unitarietà didattica della sezione, quale unico ambiente contenitore delle varie esperienze formative, a vantaggio di una serie di spazi comuni, dislocati su una struttura planimetrica estremamente aperta e flessibile. In fase di progettazione è stata data particolare attenzione all’orientamento e al distanziamento dalle strutture circostanti al fine di garantire le migliori condizioni di comfort legate all’illuminazione naturale degli ambienti e all’acustica.

La progettazione ha visto coinvolti tutti i settori di Onleco, che hanno collaborato in modo stretto con altri professionisti, attraverso un processo di progettazione integrata. Le nostre attività hanno riguardato:
• progettazione energetica e individuazione delle soluzioni ottimali per l’involucro edilizio e gli impianti termici finalizzata alla realizzazione di un edificio a ridotto fabbisogno energetico;
• analisi completa di tutti i nodi strutturali con la finalità di eliminare i ponti termici e l’insorgere di problematiche legate alla presenza di condensa superficiale ed interstiziale;
• valutazione a calcolo dei requisiti acustici passivi e ottimizzazione delle prestazioni acustiche connesse alla riverberazione e all’intelligibilità della parola all’interno degli ambienti destinati allo svolgimento dell’attività didattica;

• valutazione previsionale di clima e impatto acustico;
• verifica del rispetto dei Criteri Ambientali Minimi come definiti dal DM 11 ottobre 2017 per l’intervento in oggetto.