Impianti e comfort

PALAZZO MADAMA . TAKE A BREATH!

La Fondazione Torino Musei ha avviato un progetto di controllo della qualità e salubrità dell’aria all’interno degli ambienti museali, rivolto non solo alla conservazione delle opere, ma anche al benessere e al comfort del visitatore.

L’innovativo progetto TAKEABREATH è stato realizzato per la mostra “Andrea Mantegna. Rivivere l’antico, costruire il moderno.” che si è tenuta a Palazzo Madama.

La campagna di monitoraggio ambientale ha previsto l’installazione di due sensori di ultima generazione, posizionati nelle aree del museo interessate dalla mostra, che rilevano costantemente i parametri che influiscono sulla qualità dell’ambiente interno (composti organici volatili, polveri sottili PM10 e PM2,5, temperatura e umidità dell’aria, elettrosmog e CO2). I dati, elaborati settimanalmente, sono stati esposti in modo sintetico in museo, per informare le persone sul benessere ambientale e sulla qualità dell’aria che si respira durante la visita alla mostra.

I riscontri sono stai molto positivi ed hanno evidenziato un’elevata qualità dell’aria all’interno dello spazio museale per tutta la durata della mostra.

Gli ottimi risultati rilevati dal monitoraggio dell’aria dimostrano l’efficienza degli impianti installati e delle misure di tutela adottate.

Nel dettaglio, l’attività ha riguardato il monitoraggio in continuo dei parametri microclimatici che condizionano la qualità dell’ambiente interno. I dati sono stati  elaborati e trasmessi mediante rapporto di monitoraggio basato sulle norme tecniche di riferimento, con analisi e commento degli andamenti dei dati monitorati.

 

Cappella della Sacra Sindone

Attività di monitoraggio della qualità dell’aria condotta durante l’intervento di restauro dell’altare della Cappella della Sacra Sindone.

Sono stati monitorati i seguenti parametri ambientali:

  • temperatura e umidità relativa dell’aria;
  • polveri sottili (PM10 e PM2,5);
  • composti organici totali (TVOC).

La redazione di report settimanali ha consentito di valutare l’efficacia dei provvedimenti finalizzati a limitare il più possibile i rischi per la conservazione dei materiali storico-artistici e per la sicurezza di operatori e visitatori.

Nuvola Lavazza

Commissioning Avanzato del nuovo centro Direzionale della Lavazza S.p.A. di Torino. Il progetto, firmato dallo Studio Cino Zucchi e Associati, prevede un grande intervento di riqualificazione urbana che riguarderà un intero isolato a destinazione industriale, circa 30.000 m2, e che ospiterà la nuova sede della Lavazza in grado di accogliere tutti gli uffici direzionali e operativi della società.
L’attività di Commissioning verrà svolta in linea con quanto definito dal Sistema di Valutazione LEED® e riguarderà i seguenti sistemi energetici dell’edificio:
• impianti di riscaldamento, ventilazione aria condizionata, refrigerazione e i sistemi di regolazione e controllo ad essi connessi;
• sistemi di produzione di acqua calda sanitaria;
• sistemi di controllo dell’illuminazione;
• impianti di produzione di energia rinnovabile.

Tosio Martinengo

Installazione del sistema di monitoraggio e regolazione impianti wireless Weolo (Wireless Data Logger System), nell’ambito dell’importante processo di riqualificazione edilizia, impiantistica e restauro di Palazzo Martinengo. Il sistema consente la regolazione degli impianti poiché in grado di interfacciarsi direttamente con il sistema di supervisione. L’installazione, che consente il monitoraggio delle condizioni microclimatiche in fase pre e post intervento, è utile per la valutazione sul lungo periodo dell’efficacia degli interventi proposti e realizzati.
L’attività riguarda:
• la messa a punto del piano di monitoraggio;
• l’installazione in campo ed il collaudo del sistema wireless;
• lo studio e la messa a punto delle logiche di regolazione degli impianti.

Museo Egizio

Progetto di rifunzionalizzazione ed ampliamento del Museo delle Antichità Egizie di Torino.
L’attività ha compreso:
• analisi dell’illuminazione degli spazi espositivi e delle vetrine;
• analisi termofluidodinamiche degli ambienti espositivi.

Reggia di Venaria

È stata svolta una consulenza in materia di qualità dell’ambiente interno e condizionamenti ambientali per il Centro Conservazione e Restauro della Venaria Reale.
L’attività ha compreso:
• redazione del Facility Report a servizio dell’allestimento;
• attività di premonitoraggio delle condizioni termo igrometriche delle sale espositive;
• attività di monitoraggio delle condizioni termo igrometriche;
• supporto consulenziale e tecnico-operativo in fase di allestimento e posizionamento delle opere delle sale; espositive durante la mostra: “I Savoia. Una dinastia in Europa”.